Corsi di tango argentino
Diploma Anactango-terapia-e-tango-olisticodiploma-riabilitangoumanizzazione delle cureun passo verso la saluteMaestro segnalato da ulss 9Diploma maestro di ballo csenpapiro-di-laurea-giuseppe-scarparoBlsd giuseppe scarparoscuola Cardio Protetta

Corsi di tango argentino

Corsi di tango argentino nelle sedi di Venezia/Mestre, Treviso, Pordenone

Descrizione prodotto

Corsi di tango argentino

Corsi di tango argentino

corsi fattiditango
corsi fattiditango

 

Nulla è lasciato al caso! Le classi sono formate in base al livello e non ci sono mai più di 7 coppie per classe.

Nell’ Accademia Fattiditango è tutto studiato affinchè gli allievi abbiano il meglio per un regolare svolgimento dei corsi

In più pavimento da ballo doppio strato, spogliatoio, bibite e acqua gratuite, stereo studiato per

far gustare le mille sfumature del tango ecc

PRIMA PASSA DA NOI!!!

PRIMA LEZIONE DI PROVA

Mestre

ACCADEMIA FATTIDITANGO

Via Castellana 20/a Mestre VE

Lunedì, Martedì e Giovedì

Lunedì: ore 20.30 Avanzati 1, ore 21.30 Principianti Primi Passi

Martedì: ore 20.30 Avanzati 1, ore 21.30 Avanzati 2

Giovedì: ore 20.30 Principianti/Primi Passi, ore 21.30 Intermedi 2

Azzano Decimo (PN)

ACCADEMIA DANZE MALOO A.S.D. 

Scuola ad Azzano Decimo, Italia

 Via Boscat di Corva, 3, 33082 Azzano Decimo PN

Inizio corsi Venerdì 13 Ottobre 2017

h 20.30  Corso principianti primi passi

 h 21.30 Corso intermedi/Avanzati approfondimenti (Completo)

 

Per migliorare ogni passo, figura o fase del Tango occorre agire attraverso una scomposizione del movimento e una ripetizione continua.
Lo schema di ballo ed anche ogni singola figura devono essere “ compresi/ sentiti” per punti continui ( movimenti). Si migliora il proprio modo di ballare con la attenzione, la cura ad ogni singolo movimento perché si individuano errori, difetti, ineleganze.

Vengono migliorate non solo la esecuzione tecnica ma appunto il modo di ballare, lo stile, l’eleganza.

Per gli uomini tutto questo significa capacità di “marcare” con sicurezza e precisione, rendendo chiara quale sia la risposta che attendono dalle donne che, seguendo la marca, sono in grado di comprendere ed eseguire.

La maggior parte di noi,  è sempre andata avanti sempre in cerca di novità e figure nuove.  Ciò che spesso, quasi sempre succede, è che in questo continuo andare avanti ci dimentichiamo che la ripetizione è ciò che oggi ci permette di essere buoni ballerini, piuttosto che bravi professionisti o atleti. La ripetizione è come l’allenamento di uno sportivo, ciò che ci permette di tenere le prestazioni ai massimi livelli. La ripetizione è fondamentale per prendere coscienza e consapevolezza del movimento.  Dagli studi che ho fatto sul tango e sul movimento dell’essere umano, applicati al ballo, ho riscontrato che chi non balla molto bene, lo fa solo per mancanza di buone e consolidate basi.

Il segreto,  del buon tango sta invece tutto nella conoscenza e spesso ripetizione dei movimenti base.

La figura complessa  non è altro che un insieme di movimenti basici

 

 

 

Non ci accontentiamo di insegnarti il tango

te lo facciamo imparare davvero!!!

mestre treviso portogruaro

 

 

 

Tango Fatti di tango: il tango che si balla a Buenos Aires


Imparare il tango argentino implica per l’uomo una grande coordinazione di movimento. Questa è la reale vera difficoltà di questo ballo, mentre per la donna la difficoltà è imparare ad abbandonarsi alla guida dell’uomo in modo comunque attivo e non passivo.

Il tango si balla in due e tutti e due i ruoli sono fondamentali.

Fin dalla prima lezione cerchiamo di insegnare agli uomini come si muove il corpo  umano proprio e della ballerina. Iniziamo ed insegnare agli uomini semplici movimenti ai quali la donna deve rispondere con altrettanti movimenti uguali o contrari.

Il metodo “Fatti di Tango” porterà chiunque desideri approcciarsi a questo ballo, in tempi brevi a comprenderne il vero significato e quindi poterne godere velocemente.

Un ballo in cui le componenti maschile e femminile si esplicano in maniera molto decisa.

L’uomo fa l’uomo e impara a guidare, invitare, governare la dama (mujer) e la donna recupera il suo ruolo molto femminile facendosi condurre dall’uomo (varon)