Metodo d'insegnamento fattiditango 1

Metodo di insegnamento Fattiditango

Descrizione prodotto

Metodo di insegnamento Fattiditango:

Metodo d'insegnamento fattiditango

È Semplice imparare a ballare se sai come farlo, non facile!

Facile NON è Semplice… Facile vuol dire “scontato” ed è spesso sinonimo di “inazione e lamentite”;

Semplice invece comporta aver FATTO qualcosa con impegno per ridurre la complessità.

Ecco, il metodo che abbiamo studiato aiuta gli allievi ad imparare presto e bene!

 

Il tango nasce tra il 1850 e il 1900 per strada fra gente comune ed è adatto a tutti e a tutte le età.

Si è modificato, migliorato, ammodernato in tempi successivi e si è trasformato in varie tipologie.

 

Chi ben comincia è già a metà dell’opera

Per imparare un’arte, è fondamentale impararne la “Grammatica” per potersi esprimere liberamente al meglio.

Ci sono due metodi per insegnare il tango:

1) insegnare subito delle figure a memoria che l’allievo ripete (uomo-donna) a mo’ di pappagallo

2)  il nostro in cui prima si insegna a camminare, poi a guidare per l’uomo e seguire per la donna, poi vengono insegnati i movimenti base del tango

Siamo molto attenti e accurati, perché abbiamo visto che, se ben inquadrati fin dai primi passi, gli allievi imparano in un quarto del tempo rispetto ad altri metodi di insegnamento.

Vi faremo percorrere un cammino che vi porterà a conoscere ed apprezzare tutti gli aspetti di questo meraviglioso ballo così lontano ma anche così vicino a noi.

Il metodo di insegnamento fattiditango è molto argentino, dove prima che iniziare a ballare bisogna imparare a “caminar“.

Vent’anni di esperienza e 100 allievi/mese la dicono lunga sulla nostra preparazione e su quale sia la nostra capacità di trasmettere agli allievi ciò che serve per aver il miglior risultato nel più breve tempo possibile. La nostra miglior presentazione sono i nostri allievi

—————————————————————–

Tra le molte esperienze formative una delle più importanti dal punto di vista umano e professionale, c’è il corso per malati neurologici iniziato ormai tre anni or sono a Treviso in collaborazione con l’ULSS 9.

Il Maestro Giuseppe Scarparo è stato scelto per questo incarico per la sua altissima preparazione e dedizione nel lavoro.

Metodo di insegnamento Fattiditango
attestato Ulss 9 Tv

Oltre alla menzione speciale

della ULSS 9 di cui andiamo particolarmente fieri, abbiamo partecipato ad interessanti percorsi per la formazione professionale ed umana

un passo verso la salute
un passo verso la salute

 

umanizzazione delle cure
umanizzazione delle cure

Per approfondire anche questo settore del tango argentino il M° Giuseppe Scarparo ha conseguito con successo l’ambito Diploma Riabilitango:

riabilitango
riabilitango

“Che cos’è

Riabilitango® è un metodo fondato sull’utilizzo di passi, figure, esercizi di tecnica e musica di Tango Argentino che vengono scelti e combinati tra loro in base alla specifica problematica da migliorare e alla reale capacità/potenzialità degli utenti a cui vengono proposti.

Dato l’obiettivo specifico del metodo, l’attività Riabilitango prevede la presenza contemporanea di professionisti in campo sanitario (es. medico, fisioterapista, infermiere, psicoterapeuta…) e di operatori abilitati all’insegnamento del tango argentino.

Quali sono i suoi effetti benefici?

Diversi studi dimostrano che ballare il Tango Argentino migliora equilibrio, postura, controllo e qualità del movimento oltre al tono dell’umore… Tutto ciò si traduce in unamaggior sicurezza e scioltezza nel compiere tutte le principali attività di vita quotidiana e nella relazione, aumentando globalmente il livello di benessere psico-fisico.

A chi è rivolto il Riabilitango®?

  • Sfera fisica: particolarmente indicato per persone affette da problemi di equilibrio e del controllo del movimento come nel Morbo di Parkinson, esiti di ictus, sclerosi multipla o come esercizio moderato di riallenamento graduale allo sforzo (es. patologie respiratorie)

  • Sfera psicologica e di relazione: Il Tango Argentino è caratterizzato da un preciso gioco di ruoli (uomo-donna), sulla comunicazione non verbale, sull’interpretazione e sull’improvvisazione, permettendo quindi la massima libertà nell’espressione della propria personalità. E’ pertanto indicato in persone insicure, con scarsa fiducia nelle proprie potenzialità, negli stati d’ansia, di stress e di depressione non grave, in chi manifesta difficoltà di relazione/comunicazione.

  • A tutti coloro che desiderano accostarsi al Tango Argentino con una visione più “olistica”, non solo per imparare a ballarlo, ma per conoscere meglio se stessi e come strumento di benessere.”

Il Diploma di “Bailarin y instructor de tango” certifica la professionalità del Maestro

Metodo di insegnamento Fattiditango
Diploma Giuseppe Scarparo

Lo studio approfondito del movimento su soggetti sani e l’applicazione del nostro metodo di insegnamento a persone con disabilità in collaborazione con la specialista Fisiatra della ULSS 9, ci ha permesso di affinare ancor più l’insegnamento della tecnica base del tango e di personalizzarlo al meglio su ogni singolo allievo, perché non esistono due persone uguali.

La grande sfida è insegnare il tango argentino dove l’uomo guida improvvisando e la donna impara a seguire.

Ho anche conseguito il diploma ad alta specializzazione di tango olistico e tango terapia

tango-olistico e tango-terapia
tango-olistico e tango-terapia

Non può mancare nel nostro cv il diploma che ci permette di insegnare e senza del quale, legalmente non si può fare:

Diploma maestro di ballo csen
Diploma maestro di ballo csen giuseppe scarparo

 

Il tango argentino è un ballo “implosivo”, vale ciò che facciamo percepire al partner e non quello che esibiamo a chi guarda: il ballo dell’ESSERE e non dell’APPARIRE.

Il tango è stato dichiarato nel 2009 patrimonio immateriale dell’umanità dall’UNESCO.